IL CAMPEGGIO ZDOVICA È CHIUSO FINO A NUOVO AVVISO.

Attività

Lungo i sentieri attraverso Cherso

Lungo i sentieri attraverso Cherso, Campeggio Zdovica, Valun, Cres
Lungo i sentieri attraverso Cherso, Campeggio Zdovica, Valun, Cres

Lasciate che la natura incontaminata vi tolga il fiato! Il Percorso dei sette labirinti (Staza sedam labirinata) vi porterà attraverso i tortuosi sentieri dei meravigliosi labirinti di Cherso (Cres). Lungo il Percorso dei macmalić (Staza macmalića) o il Percorso delle fate (Vilinska staza) avrete invece l’opportunità di scoprire tutto su quello scrigno ecologico unico che è l’isola di Cherso e comprendere perché quest’isola sia considerata il fiore all’occhiello del litorale croato.

I grifoni e le farfalle sanno dove trovare i punti più elevati della natura incontaminata per il volo libero, e voi?

Sveti Blaž

In molti sostengono che la spiaggia di Sveti Blaž (San Biagio) sia la spiaggia più bella dell’isola di Cherso (Cres). Voi che ne dite?

Unitevi a noi in quest’escursione e godetevi la rilassata prevedibilità del movimento della flora e della fauna dell’isola lungo il sentiero che porta a questa location speciale.

Partiremo dall’Hotel Kimen e prenderemo l’antica via romana che porta a Sveti Salvadur (San Salvatore), quindi svolteremo in direzione della spiaggia di Sveti Blaž dove avrete l’opportunità di inspirare tutta la bellezza e la peculiarità di questa località.

Ritorneremo quindi lungo il sentiero oggi segnalato fino al santuario mariano di Sveti Salvadur e termineremo il giro ritornando all’Hotel Kimen.

Lunghezza del percorso:

circa 12 km

Difficoltà del percorso:

mediamente difficile

PRENOTAZIONE:

Pernat - Grabrovica

Se volete scoprire il terreno chersino da diversi punti di vista, unitevi a noi in questo viaggio con il furgone fino a Pernat, il villaggio più occidentale di Punta Pernat.

Da Pernat ci avvieremo quindi a piedi fino al villaggio di Grabrovica e continueremo a passeggiare fino a raggiungere l’omonima spiaggia.

Seguirà quindi il ritorno a Pernat lungo il medesimo sentiero con in sottofondo il rumore del mare.

Lunghezza del percorso:

circa 8 km

Difficoltà del percorso:

mediamente difficile

PRENOTAZIONE:

Gita Il sentiero di Napoleone

Migliaia di ciottoli sistemati nella terra formano il Sentiero di Napoleone: un percorso costruito agli inizi del XIX secolo durante il breve dominio dei francesi sull’isola. Ripercorrete i passi dei nostri antenati e unitevi a noi in questa gita che vi farà scoprire la ricca varietà dell’isola.

Partiremo dall’Hotel Kimen e cammineremo fino a Pišće: un’area paludosa unica nel suo genere che vi ricorderà ancora una volta quanto sia geograficamente straordinario questo territorio. Qui ci fermeremo brevemente per spiegarvi quanto sia importante l’acqua per la vita isolana.

Il sentiero di Napoleone ci porterà fino al villaggio di Krčina, e poi proseguiremo fino a Loznati, un piccolo villaggio di soli 37 abitanti, ma famoso nel mondo per la sua eccezionale carne d’agnello.

Da Loznati continueremo la nostra passeggiata fino ad Antonski, un luogo che in passato abbondava di vigneti chersini, e alla fine ritorneremo nella città di Cherso (Cres).

LUNGHEZZA DEL PERCORSO:

circa 12 km

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO:

difficile

PRENOTAZIONE:

Martinšćica – Lubenice

Come coniugare in una gita unica la cultura autoctona dell’isola di Cherso (Cres) e la possibilità di lasciarsi andare al tempo stesso alle peculiarità della natura selvaggia di questo territorio? Scopriamolo insieme in questo viaggio attraverso Martinšćica fino a Lubenice.

Prenderemo l’autobus per raggiungere Martinšćica, un luogo il cui centro storico è costituito dalla chiesa di Sveti Martin (San Martino), dal monastero francescano del XVI secolo e dal Castello della famiglia degli Sforza del XVII secolo. Ci avvieremo a piedi fino a Vidovići – un piccolo borgo situato a 280 m sopra il livello del mare.

Gli abitanti nativi di Cherso sostengono che, in tempi di bora, da questa località sia possibile vedere l’Istria e persino l’Italia. Continueremo quindi il viaggio fino a Lubenice dove ci attende il trasporto per il ritorno.

Lunghezza del percorso:

circa 10 km

Difficoltà del percorso:

molto difficile

PRENOTAZIONE:

Merška jama

Scoprite ed esplorate uno dei fenomeni naturali più interessanti dell’isola di Cherso (Cres). La grotta di Merška jama è uno dei rari, ma davvero impressionanti esempi di dolina di crollo di Cherso. Si presume che si sia formata in tempi antichi in seguito al crollo del soffitto di una grande cavità sotterranea.

Durante quest’escursione potrete vedere di persona quanto siano ripide e rocciose le sue pareti, mentre la storia delle grandi spaccature e dei massicci crolli delle rocce avvenuti in passato vi verrà raccontata dai frammenti di rocce carsiche e dai blocchi di pietra che si trovano sul fondo della dolina.

La gita partirà dall’Hotel Kimen in direzione di Sveti Bartolomej (San Bartolomeo), un’autoctona chiesetta antica che vi mostrerà com’era Cherso agli inizi della sua storia. Scenderemo quindi fino alla grotta di Merška jama, dopo di che ci avvieremo verso il villaggio di Merag e al molo di attracco dei traghetti dove ci attende il trasporto per ritornare al punto di partenza.

Lunghezza del percorso:

circa 4 km

Difficoltà del percorso:

difficile

PRENOTAZIONE:

Gita Tramuntana

La parte orientale dell’isola di Cherso (Cres) è chiamata Tramuntana e, partecipando a quest’escursione omonima, la potrete scoprire in compagnia di una guida esperta. Questa gita vi porterà alla scoperta delle strade degli antenati chersini e delle location più belle di questo lato dell’isola.

Partiremo per la gita dall’Hotel Kimen e ci avvieremo verso la pittoresca località di Beli. Da Beli cammineremo lungo un sentiero ed entreremo nel villaggio abbandonato di Frantin dove un tempo c’era anche una scuola. La fermata successiva sarà il villaggio di Crkveni dal quale ci avvieremo verso Konec: un villaggio che deve il proprio nome alla sua posizione (che letteralmente significa “Fine”).

Infatti, si trova proprio alla fine dell’isola. Grazie alla sua posizione, dal villaggio si apre una vista bellissima che vi farà vivere l’isola in modo davvero speciale. Da Konec partiremo alla volta del villaggio di Ivanje, dopo il quale il percorso ci porterà fino alle rovine di alcune antiche fortezze.

Proprio questi resti delle remote, autoctone case di Cherso vi aiuteranno a evocare più vividamente la cultura dell’isola che avete scelto di visitare. La destinazione successiva sarà il villaggio abbandonato di Žanjevići, ancora un capitolo della storia dei nostri avi.

Seguiremo quindi il sentiero che porta alle fortezze ancora più antiche e alla fine torneremo a Beli.

LUNGHEZZA DEL PERCORSO::

circa 20 km

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO:

molto difficile

PRENOTAZIONE:

Recensioni

Chi siamo – dal punto di vista dei nostri ospiti

Ottimo campeggio frontemare. Ombreggiato, economico, semplice, e pulito.
È dotato di frighi. Non è raggiungibile in macchina, esistono degli accessi carrabile ad un centinaio di metri dal campeggio, un po’ scomodo ma decisamente silenzioso. Se arrivate quando il campeggio è chiuso potete comunque trovare posto è fare il check-in il giorno seguente. L’ufficio di riferimento è fuori dal campeggio.

TGL MHL
Italia

Il campeggio più bello del mondo. Semplicissimo, niente camper, niente roulotte, niente auto. Nessuna concessione a quei campeggioni moderni pieni di attività, qui si piazza la tenda e basta. Ma servizi igienici pulitissimi, piazzole curate, e siete a 1 metro dal mare dentro una pineta. Fantastico per chi ama questo genere di posti.

Giovanni Damiani
Italia

Meraviglioso. Se volete tranquillità e vita un po’ spartana. Ha tutto ciò che vi serve. Ottimo davvero, prezzi veramente economici. Solo tende, per fortuna.

k
Italia